Il sorvolo del Monte Cervino: il sogno avverato di un pilota ceco in Italia

8.5.2018

La cima della più bella montagna del mondo. (- almeno secondo molti)La cima della più bella montagna del mondo. (- almeno secondo molti)
La cima della più bella montagna del mondo. (- almeno secondo molti)
ICP Savannah S all'Aeroporto di Castelnuovo Don Bosco. Prima, Daniel,  deve portarlo fuori dall'hangar da solo quindi fare rifornimento, fare tutti i controlli e solo dopo può volare.ICP Savannah S all'Aeroporto di Castelnuovo Don Bosco. Prima, Daniel,  deve portarlo fuori dall'hangar da solo quindi fare rifornimento, fare tutti i controlli e solo dopo può volare.
ICP Savannah S all'Aeroporto di Castelnuovo Don Bosco. Prima, Daniel, deve portarlo fuori dall'hangar da solo quindi fare rifornimento, fare tutti i controlli e solo dopo può volare.
ICP Savannah S all'aeroporto di Castelnuovo Don Bosco durante il rifornimento.ICP Savannah S all'aeroporto di Castelnuovo Don Bosco durante il rifornimento.
ICP Savannah S all'aeroporto di Castelnuovo Don Bosco durante il rifornimento.
Controllo pre-volo a Castelnuovo Don Bosco.Controllo pre-volo a Castelnuovo Don Bosco.
Controllo pre-volo a Castelnuovo Don Bosco.
Massiccio del Monte Rosa.Massiccio del Monte Rosa.
Massiccio del Monte Rosa.
Monte Cervino si sta avvicinando.
Monte Cervino si sta avvicinando.
Il Cervino o Monte Cervino è già facilmente raggiungibile. Dietro si vedono i laghi sul Plateau Rosa - Cime Laghi Bianchi.
Forse non lo riconosci a prima vista, ma è davvero - la punta, per molti, delle montagne più belle del mondo.
Forse non lo riconosci a prima vista, ma è davvero - la punta, per molti, delle montagne più belle del mondo.
Punta del Cervino. Riesci a trovare gli scalatori?
Punta del Cervino. Riesci a trovare gli scalatori?
E ancora una volta la stessa immagine con posizioni marcate degli scalatori.
E ancora una volta la stessa immagine con posizioni marcate degli scalatori.
Punta del Cervino.
Punta del Cervino.
Quadro strumenti ICP Savannah S.
Quadro strumenti ICP Savannah S.
Daniel Wenke e il suo compagno di volo e amico Michael sul volo per il Cervino.
Daniel Wenke e il suo compagno di volo e amico Michael sul volo per il Cervino.
Le Alpi offrono una vista mozzafiato sulle valli. Qui la vista del Santuario di Oropa.
Le Alpi offrono una vista mozzafiato sulle valli. Qui la vista del Santuario di Oropa.
Le dighe a un'altitudine di 2.500 metri ti stupiranno. Qui ci sono i laghi di Lac de Goillet e Laghi Cime Bianchi sul Plateau Rosa.
Il rifugio più alto d'Europa, il Monte Rosa Capanna Margherita.
Il rifugio più alto d'Europa, il Monte Rosa Capanna Margherita.
Castelnuovo Don Bosco (LILF).
Castelnuovo Don Bosco (LILF).

Il Video del lettore: Il Cervino      Per vent'anni ha coltivato il sogno di diventare pilota e sorvolare con un piccolo aereo le Alpi. Quattro anni fa, il sogno sotto forma di licenza pilota privato si è materializzato. Daniel Wenke, ragazzo ceco che vive in Italia, ha voluto condividere la sua gioia con i lettori di Flying Revue inviandoci video e fotografie del simbolo di Zermatt (CH), il Monte Cervino, una delle montagne più fotografate del mondo. 

Un sogno che è diventato realtà 
Da bordo dell'aereo della compagnia Swissair si vedeva un quadro mozzafiato. Un'immagine a tutto orizzonte della soleggiata montagna coperta di neve che penetrava attraverso la finestra ovale del mezzo di linea. Ogni chilometro si stampava sempre di più nella memoria dell'uomo a bordo. Il suo nome è Daniel, e ha stabilito un obiettivo: "Un giorno vorrei sorvolare da solo questa meraviglia". 

Nel 2014, Daniel Wenke, dopo un anno e mezzo di sforzi per conciliare lavoro, famiglia e corso addestramento dei piloti, ha potuto cantare vittoria e con la nuova licenza PPL realizzare il suo sogno. A proposito, questo sogno gli é costato 13.000 euro - il corso è stato fatto in Italia dove si trovava per lavoro. Dal 2004 lavora presso la sede IVECO a Torino come  ingegnere meccanico. 

Monte Cervino

Il volo sul Cervino e dintorni, a bordo di un aereo sportivo, è stato compiuto per la prima volta con il suo istruttore. "È a meno di mezz'ora dall’aeroporto di Biella, dove facevo il corso, quindi ci siamo andati in diverse occasioni". Oggi ci vola una o due volte al mese. "Il Cervino è, con la sua forma piramidale senza ostacoli vicini, particolarmente adatto ad un giro completo", afferma Daniel. Il Cervino, più precisamente Monte Cervino, non è altro che il Matterhorn, solo in italiano. 

Gli scalatori si vedono sovente su questa montagna durante la loro salita. "Questa scalata di due giorni é molto impegnativa, ma nemmeno per un piccolo aereo è uno scherzo, i 14,5 - 15 mila piedi sono al limite di tutti gli aerei che ho volato finora".  


Daniel Wenke: Flight to Matterhorn

Azzurro in pianura = il vento in montagna. E viceversa  

Il volo sulle Alpi, secondo Daniel, è impegnativo per il meteo, e bisogna imparare a leggerlo con un semplice colpo d'occhio già in pianura. "Il problema principale è che il vento dietro la cresta diventa  un downdraft, quindi è meglio scegliere un giorno con una leggera foschia in pianura, che significa “azzurro” in montagna, se c'è invece una visibilità illimitata in pianura con un vento debole da nord, significa che in alto le raffiche sono anche di 80 km / h." 

Daniel Wenke ai controlli di ICP Savannah S.Zoom gallery
Daniel Wenke ai controlli di ICP Savannah S.

In ogni caso è necessario mettere in conto la turbolenza. “In montagna si trova turbolenza anche durante una giornata completamente tranquilla, ed é opportuno avvisare i passeggeri “, dice Daniel, sottolineando che bisogna indossare vestiti caldi. 

”A 15.000 piedi fa abbastanza freddo e il riscaldamento nei aerei con motori Rotax non é potentissimo, a differenza di un C152 con Lycoming, dove funziona bene”, sottolinea,” la giacca calda lassù é importante. Ma dopo essere scesi a quote più basse è un po’ impegnativo di togliersela, in quanto l’abitacolo di questi aeroplani è relativamente piccolo. Ma questa è stata la situazione più drammatica di tutto il volo, quindi non male, no?” 

Il volo per il Matterhorn non è solo il Matterhorn 

Il volo verso il Cervino porta altre esperienze. Dal Cervino, a pochi minuti si trova il massiccio del Monte Rosa con il rifugio più alto d'Europa, Capanna Regina Margherita (4.554 m sul livello del mare). "C’é anche il ghiacciaio Gorner che si trova lungo il percorso, il cui sorvolo è piuttosto suggestivo", afferma Daniel. Non si é lontani neanche dal Monte Bianco, ma non attira Daniel Wenke più di tanto. "È vero che il Monte Bianco è solo a un passo da qui ma non c'è moltissimo da vedere e la cresta è già al di sopra della quota massima per il “mio aereo”," spiega. 

Partenza dall'aeroporto di Castelnuovo Don Bosco. Sul Cervino si dirige un ultraleggero ICP Savannah S 

Per il Matterhorn Daniel è partito nell'ottobre 2017 dalla pista 15/33 dell'Castelnuovo Don Bosco (LILF) . Questa volta a bordo c’era il suo collega ed amico Michael da Praga. 

I video dei lettori

Opportunità anche per te!
L’articolo di Daniel Wenke è il debutto di una sezione ancora nascosta nella quale vorremo dedicare spazio ai lettori di Flying Revue. Hai anche tu delle immagini interessanti del tuo volo in Rep. Ceca, Europa oppure altre parti del mondo?
Inviacelo e saremo felici di pubblicarlo. Scrivi a info@flying-revue.cz.

Ma prima che potessero iniziare, dovevano preparare l'aereo da soli. "Il collega è rimasto sorpreso: ho le chiavi dell'hangar, devo tirare fuori l'aereo da solo, fare rifornimento, e dopo il volo lavarlo e parcheggiarlo di nuovo da solo", descrive Wenke. 

Dall'hangar Daniel con l’aiuto di Michael, hanno spinto fuori un'ICP Savannah S ultraleggero con un motore Rotax 912 ULS 2 da 74 kW e un'elica a passo fisso. E proprio con questo Savannah sono andati fino al Cervino. "L'aereo è equipaggiato con un paracadute balistico, che in queste condizioni morfologiche non è male", ride Wenke. L'aeromobile appartiene all’ aeroclub dell'ICP a Castelnuovo Don Bosco, che cambia ogni 12 mesi i suoi aerei "Sto volando anche con la versione 80hp (60kW.) con un'elica elettricamente regolabile, e questa primavera farò passaggio macchina a un nuovissimo ICP Ventura Experimental quattro posti." 

Durante il volo, hanno comunicato con Milano Info. "Quando si vola in montagna, è sicuramente meglio essere in contatto con il controllo del traffico aereo, nel nostro caso, con Milano Info." È anche possibile impostare 7000 nel transponder e rimanere in ascolto su questa frequenza." 

Non volo in Repubblica Ceca  

Il Cervino é stato sorvolato diverse volte, fotografato e filmato su GoPro, iPad e telefono. Ora Daniel Wenke ha altri piani aeronautici, e presto vorrebbe volare sulla Corsica. Nonostante sia un pilota, ritorna in Repubblica Ceca solo come passeggero. "Non volo in Repubblica Ceca, perché il meteo è davvero instabile sulle Alpi e quindi complica la pianificazione del rientro in Italia. In questo senso è molto più affidabile un’aereo di linea o un'auto", conclude il discorso con Flying Revue il ceco Daniel Wenke che vive in Italia.

Il racconto di Daniel Wenke intervistato da Jan Dvořák

Foto e video: Daniel Wenke


logo_fr_eng_zlute.png

Flying Revue > Od čtenářů FR > Il sorvolo del Monte Cervino: il sogno avverato di un pilota ceco in Italia
Loading...

Od čtenářů FR

Loading...

Od čtenářů FR

.

Exkurze Blaník:


Prodlouženo

FR 3/2019: Už máte?

Novinka: Trexee


    » Další rozměr létání i pomoc v nouzi

Exkurze s FR:

Databáze letišť 2019:


» Klasická dtb  » Kompl. dtb  » EN edition

Učebnice pilota 2019:

Aplikace VFR Comm.:


           Kapitola zdarma - test it! »

e-Shop FR:

Živě z dráhy 06/24:

Kalendárium:

Dne 22.05.1946 se stalo...
22.05.1946
První let cvičného dvoumístného letounu de Havilland Canada DHC-1 Chipmunk.
zavřít

Představujeme:


                 » Letiště Jihlava (LKJI) 

Předplatné:

..
12345

Knihy FR:

..
123

Inzerce: 

..
12345

Letecká videa FR:

Legendy čs. letectví:

Práce v letectví:

Inzerce

Reklama

Naši partneři:

..
12345